Politiche attive del lavoro

Garanzia Giovani

Data inizio

03/11/2014

Data fine

31/12/2017

Ambito tematico

Politiche attive del lavoro

Il progetto

Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che vengono investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani.

Adesione: il percorso inizia con l’iscrizione al portale www.garanziagiovani.gov.it e prosegue con la convocazione da parte del servizio per il lavoro dove, attraverso un colloquio, viene assegnato al giovane un profilo di occupabilità e sottoscritto un Patto di Servizio. A seguito di una prima fase di orientamento, è possibile scegliere tra quattro differenti percorsi.

FIDIA, nello specifico, gestisce il Percorso A nell’area territoriale di Trento. Quattro le fasi del percorso:

  1. Orientamento specialistico: partendo dalla rilettura della storia personale (lavorativa e formativa), dalla mappatura delle competenze e dalla verifica delle aspettative il giovane viene supportato nella definizione di un progetto professionale e di inserimento nel mercato del lavoro.
  2. Formazione propedeutica al tirocinio: prima dell’esperienza in azienda i giovani vengono messi in grado sia di affrontare in maniera efficace il tirocinio, agendo su competenze sociali ed organizzative, sia di capitalizzare l’esperienza nel contesto del proprio progetto professionale; in tale sede viene anche prevista la formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza per i lavoratori di settori a rischio basso.
  3. Tirocinio: viene realizzato presso un’azienda del contesto provinciale o nazionale ed ha una durata da 8 a 24 settimane in funzione delle caratteristiche del giovane e di quanto definito nel patto di servizio. Intende garantire un’esperienza professionalizzante e l’acquisizione delle competenze definite nel progetto di tirocinio e viene retribuito secondo le disposizioni provinciali.

Tirocinio in mobilità all’estero: per i tirocini che durano 24 settimane viene prevista la possibilità di un’esperienza all’estero (di 4 settimane) all’interno del percorso concordato e solamente per i giovani in possesso di una certificazione di livello intermedio della lingua inglese o tedesca. Le aree individuate sono i contesti metropolitani di Londra e Berlino e vengono rimborsate le spese di viaggio e sussistenza.

  1. Accompagnamento al lavoro: al termine dell’esperienza di tirocinio viene concordata una strategia di inserimento occupazionale attraverso una rilettura del progetto professionale alla luce delle competenze maturate. Azioni specifiche sono la revisione del CV, la ricerca delle opportunità, la promozione presso le aziende, l’utilizzo dei canali social e, in caso di inserimento, il supporto nei primi mesi di lavoro.

Destinatari

Destinatari: giovani di 16-29 anni che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet – Not in Education, Employment or Training), ma stanno intraprendendo un percorso di inserimento nel mercato del lavoro attraverso il supporto dei servizi per l’impiego e il Programma nazionale Garanzia Giovani.

Persone coinvolte

1009 iscritti al percorso

Ore/Giornate/Edizioni

53 edizioni realizzate

Attività specifiche

  • 743 utenti hanno frequentato la fase di orientamento;
  • 612 hanno terminato la formazione d’aula;
  • 383 tirocini attivati;
  • 351 utenti presi in carico per la fase di accompagnamento al lavoro.

Committente

Provincia Autonoma di Trento – Agenzia del Lavoro e Servizio Europa (Ufficio Fondo Sociale Europeo)

Sito web di riferimento

Partner

Newsletter